ElectroLynchElectroLynch - ElectroMode ElectroMode

ElectroLynchElectroLynch

dicembre 14, 2010

 

 

 

David Lynch è senza dubbio fra i più grandi artisti dei nostri tristi tempi.

La sua genialità e acuta visionarietà non si esplica soltanto in film indimenticabili come The Elephant Man o spaesanti come Mulholland Drive e Inland Empire; non solo in schizzi, disegni e quadri, esposti in tutto il mondo; si esprime anche nell’approccio sperimentale con cui ha prodotto i suoi primi brani di musica elettronica.
Del resto quale altro tipo di sonorità si adatterebbe meglio alla Weltanschaaung di un autore chiaramente trasgredente rispetto a convenzioni definite, ossessionato dalle luci e dai giochi di colore, sempre attento alle innovazioni?
Good Day Today e I Know sono i titoli dei primi lavori del regista americano, pubblicati dalla label Sunday Best, già nota agli appassionati del genere per essere stata fondata da Rob da Bank e per aver collaborato con nomi del calibro di Ebony Bones! o David E. Sugar. Tutto ciò dovrebbe costituire solo il preludio all’uscita del primo album dell’autore di Twin Peaks, attesa per il 2011.
È difficile individuare quale sia precisamente lo stile musicale di David Lynch: Good Day Today, accompagnato da una voce campionata e distorta, si caratterizza per un sound minimale e sperimentale, ma non per questo difficilmente fruibile. Sa essere allo stesso tempo ricercato e pop, un mix che già i Crystal Castles hanno mostrato essere possibile.
I Know si muove più o meno sulle orme dell’altro brano: impreziosito da una voce suadente e magnetica, sembra perfettamente tagliato per una delle classiche scene schizofreniche e disturbanti del cinema lynchiano.

 

Al di là di ogni valutazione strettamente tecnica – perchè occorre comprendere, come ha sottolineato lo stesso Lynch, che lui non è un musicista, ma uno sperimentatore –, è necessario evidenziare come la produzione musicale del regista di Blue Velvet sia un’ulteriore tappa del suo percorso artistico, teso da sempre a creare un connubio proficuo tra suoni e immagini. Come lo stesso Lynch ha dichiarato al Guardian, “music is something that goes inside a person and it does something and it can really thrill the soul. It’s another magical medium”.   

 

 

 

 

 

 



Una replica a “ElectroLynchElectroLynch

  1. fruhlingdesign ha detto:

    &lt;3<br />&lt;3<br />&lt;3<br />&lt;3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FacebookTwitterTumblrPinterestGoogle+
css.php