I 10 anni di L-Ektrica: racconto di un amanteI 10 anni di L-Ektrica: racconto di un amante - ElectroMode ElectroMode

I 10 anni di L-Ektrica: racconto di un amanteI 10 anni di L-Ektrica: racconto di un amante

novembre 16, 2012

 
I 10 anni di L-Ektrica sono anche il mio compleanno. Ho trascorso almeno tre anni all’Akab, vissuto il passaggio del party da una dimensione underground a una festa di culto, bevuto fiumi di alcol, flirtato, danzato fino all’ultima nota.
28 febbraio 2007 è per me una data da segnare in rosso: 21 anni appena compiuti e “prima presenza” sul campo di Monte Testaccio. Ci sono andato quasi per caso (il mio amore per la musica elettronica era agli inizi) e per mesi e mesi non l’ho più abbandonato. Arnaud Rebotini – mente dei Black Strobe – alla consolle. Dj-set “tosto”, location azzeccata (in particolare la sala di sopra, indimenticabile per quelli che ci sono cresciuti), atmosfera d’autenticità. Nulla di forzato o costruito. Tempi irripetibili.
 

Una settimana dopo replica con Busy P. Quando la Ed Banger aveva ancora molto da dire, quando i Justice ancora non erano esplosi, quando i set di Pedro Winter erano da applausi e miscelavano Ross Ross Ross di SebastiAn con Funkytown di Lipps Inc., Are You the One? dei The Presets con Blue Monday dei New Order.

I party di L-Ektrica sono diventati un appuntamento fisso: ho ascoltato e ballato Justice, Simian Mobile Disco, SebastiAn, Rodion, Kavinsky, Dj Mehdi, Franz & Shape, Moullinex, Aeroplane, Cècile, Metronomy e innumerevoli altri. I migliori? Fare una classifica è arduo; ma difficilmente dimenticherò il primo Busy P, Lifelike, The Twelves e il magnifico Christmas Party di Francisco.
 
 
Negli ultimi tempi le mie presenze a L-Ektrica si sono diradate. Fondamentalmente perché ho viaggiato, allontanandomi dalla Città Eterna. Ma anche perché non sono riuscito più a rivivere le emozioni degli esordi. Quando l’Akab di martedì era un locale che non aveva nulla da invidiare ai club del Nord Europa; quando la maggior parte della gente accorreva per la musica e sapeva cosa andava a sentire; quando la situazione era underground. Se si è perso un po’ quello spirito, non è certamente colpa degli organizzatori: i fratelli Esu – il mitico Andrea e Fabrice, resident della serata –, la splendida Claudia LadyMullet Gianvenuti e suo fratello Alessandro Lord Z Gianvenuti. Sono le conseguenze del successo: L-Ektrica si è trasformato nel party più importante di Roma, uno dei più importanti d’Italia, conosciuto in tutta Europa. La qualità dell’offerta musicale è sempre rimasta alta, quella dell’ambiente ha ceduto il passo alla quantità.
 
 
Sarà forse per questo motivo che, dopo 10 anni di martedì (a cui si vanno ad aggiungere i venerdì Deluxe), gli L-Ektrica boys hanno cambiato ricetta: da questa stagione niente più Akab, due serate al mese nel fine settimana. E poi le ciliegine sulla torta: come questa di domani.
In una sola notte Hercules & Love Affair Sound System(già ascoltati a Milano a Le Cannibale un mese fa. Garanzia!), Breakbot feat. Irfane e dall’Australia i Flight Facilities. Un compleanno con i fiocchi. Il secondo compleanno con i fiocchi dopo quello, memorabile, del 2007 con Busy P, The Glimmers, Rodion e Marco Passarani. L’appuntamento è allo Spazio900. Ad accompagnare le danze ci saranno chiaramente i due fratelli Esu.
Tenete a freno le lacrime, rievocate i gloriosi anni dell’Akab e scalmanatevi pensando che ce ne sono ancora tanti da vivere. Non è un genetliaco d’addio. Lunga vita a L-Ektrica!
 

 

 
The L-Ektrica-10 years are my birthday as well. I spent at least three years at Akab, experienced the change of the party from an underground dimension to a cult-event, drunk rivers of alcohol, flirted, danced until the last note.

28 February 2007: first time at Akab, the first one of many others. Arnaud Rebotini – mind of Black Strobe – played. Strong dj-set, well-chosen location, good atmosphere. Unrepeatable times.

 
 
Then – just the following week – Busy P. When the Ed Banger hadn’t become a worldwide label yet, when Justice weren’t Justice yet, when the Busy P sets mixed Ross Ross Ross by SebastiAnwith Funkytown by Lipps Inc., Are You the One? by The Presets with Blue Monday by New Order.
 
Then Justice, Simian Mobile Disco, SebastiAn, Rodion, Kavinsky, Dj Mehdi, Franz & Shape, Moullinex, Aeroplane, Cècile, Metronomy and many others.
 
 
In the last period my presence at L-Ektrica has become less frequent. I’ve travelled and L-Ektrica has lost just a bit the naturalness of the beginning. When Akab looked like a North-Europe club; when it was a place for electro-lovers; when the atmosphere was underground. Anyway the organization is still good thanks to the obstinacy of Esu brothers, Claudia LadyMullet Gianvenuti and her brother Alessandro Lord Z Gianvenuti. It’s all about the success: L-Ektrica has become the most important party in Rome, one of the most important in Italy, well-known in Europe and worldwide. So the quality of music is still high, the quality of the “environment” has given way to the quantity.
 

Tomorrow it’ll be another story: L-Ektrica will be 10. Hercules & Love Affair Sound System, Breakbot feat. Irfane, Flight Facilities are gonna play at Spazio900. A unique party!

Hold down the tears, remember the glorious years at Akab and dance thinking about the many years still to live. It’s not a goodbye birthday. Long live L-Ektrica!

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

FacebookTwitterTumblrPinterestGoogle+
css.php