MILANO FASHION WEEK - FW 14-15: IcebergMILANO FASHION WEEK - FW 14-15: Iceberg - ElectroMode ElectroMode

MILANO FASHION WEEK – FW 14-15: IcebergMILANO FASHION WEEK – FW 14-15: Iceberg

marzo 7, 2014

Iceberg – FW 2014-15 – Space Age

E per finire con le sfilate milanesi (le mie ovviamente), oggi parliamo di Iceberg. Tra le cose belle della settimana della moda c’è che fa conoscere luoghi spettacolari o stranissimi a cui difficilmente si avrebbe accesso. Ecco, la Pelota di Via Palermo – che a dire il vero è gettonatissima da oltre 10 anni, da quando è stata rilevata e ristrutturata dalla famiglia Gerani – è uno di quei luoghi. Un posto reso ancora più affascinante dall’idea che fino agli anni Novanta vi si disputassero infuocate partite del tipico sport basco al cospetto di scommettitori agguerritissimi. Adesso, dopo il restauro, è uno spazio candido con bei dettagli rétro e mega sospensioni space age di Marc Newson.

La location ideale per la collezione del neo direttore artistico di Iceberg, Alexis Martial. Una collezione agile e d’impatto che mischia influenze space – i pullover sono laminati argento o fanno da cornice a immagini di sonde spaziali – con un pizzico di anni Sessanta e un po’ di atmosfera d’alta montagna.

La sfilata si apre con tre look asciutti e maschili in neoprene color tortora con chiusura in plastica bianca.

Il neoprene è uno dei materiali simbolo (vedi le felpe con applicazioni in Pvc fluo)

di un autunno-inverno in cui la fanno da padrone anche maglieria, pelle, feltro, collari di shearling ed elementi simili a tastiere di pianoforte per mini a pieghe e cinture con pannelli.

Notevoli i piumini opachi color oliva indossati con grintosi pantaloni di pelle nera.

Sulle linee pulite e sulle nuance soft e naturali che costituiscono la base della collezione s’inseriscono di tanto in tanto “deragliamenti” asimmetrici in tonalità e stampe forti.

Il finale è delle fantasie stile Nasa dei pull sottili ricoperti da strati di voile e dei maglioni silver.

Una bella prova per il giovane Martial che nel backstage si barcamena sorridente tra telecamere e giornalisti in un caos organizzato dove a un certo punto fa capolino anche Olivier Zahm coi suoi Aviator d’ordinanza. Nel frattempo in quelli che furono gli spogliatoi di giocatori tignosi come l’irascibile Chiquito io mi aggiro scattando foto e curiosando.

Iceberg – FW 2014-15 – Space Age

And to conclude the report of the MFW we talk about Iceberg fashion show.

One of the beautiful things of the fashion week is to know extraordinary and odd locations. This is the case of the Pelota in Via Palermo (taken over and renovated by the Gerani family more than 10 years ago). Now – after the restoration – the place – where fierce matches were played – is a white location with rétro details and space age chandeliers by Marc Newson, perfect for the collection designed by Alexis Martial, the new Iceberg creative director.

A strong collection that matched space influences – the sweaters were metallic or framed the pictures of space probes – a bit of Sixties and mountain style.

The fashion show started with three straight and masculine neoprene looks.

The neoprene was one of the main materials (see the sweatshirts with fluo Pvc details)

of the Iceberg fall-winter along with knitwear, leather, felt, shearling nek warmers, elements like piano keys and very interesting olive green duvets.

A collection characterized by clean shapes and neutral tones – with asymmetrical and strong colors flashes – which ended with Nasa style sweaters.

In the backstage, while the young Martial answered to the journalists, I wandered about shooting snapshots and snooping.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FacebookTwitterTumblrPinterestGoogle+
css.php