Spring Attitude, il festival sia con voiSpring Attitude, may the festival be with you - ElectroMode ElectroMode

Spring Attitude, il festival sia con voiSpring Attitude, may the festival be with you

maggio 22, 2014

Un tempo era Dissonanze. Ora – a raccogliere l’eredità lasciata da quello straordinario esperimento d’avanguardia musicale e artistico – c’è Spring Attitude, giunto alla sua terza edizione e pronto ormai a imporsi come maggiore festival italiano. La crew di L-Ektrica ha sempre fatto le cose per bene. Attiva da ormai 12 anni, si è prima fatta conoscere per gli indimenticabili martedì all’Akab. Poi ha deciso di fare il grande salto, abbandonando il format settimanale e dedicandosi all’organizzazione di eventi più strutturati.

La missione di Andrea Esu e compagni sembra chiara: anno dopo anno, alzare sempre un po’ l’asticella per emulare l’esempio di manifestazioni di primissimo livello come il Sonar, il Primavera, il Melt. In questa direzione va, per esempio, la scelta d’introdurre una fascia pomeridiana: sabato – al Macro a Testaccio – si esibiranno dalle 14 in poi il resident Fabrice, Populous, Planningtorock, Jolly Mare, Illum Sphere, Actress. In questo direzione va soprattutto la line-up: venerdì spazio a Cosmo, Com Truise, Sun Glitters, Gold Panda, Totally Enormous Extinct Dinosaurs; sabato Trust, Saint Pepsi, Jon Hopkins, Four Tet, George Fitzgerald. La qualità è alta, non vi è nulla di banale, nulla che ammicchi alle mode o alle tendenze più commerciali. Con Andrea, del resto, si va sul sicuro: ha resistito ed è rimasto fedele alle sue idee anche quando andava per la maggiore la fidget (non so perché, era convinto che piacesse anche a me e spesso mi provocava. Non gli ho mai spiegato che mi piaceva il “rumore” alla SebastiAn e non l’immondizia alla Crookers).

Infine, al di là della line-up, della location, della qualità, c’è un aspetto che vale tutto il resto e fa grande lo Spring Attitude: la passione. La passione di chi ha vissuto festival europei, di chi ha respirato l’atmosfera dei club e dei concerti, di chi ama la musica. Andrea, Fabrizio, Claudia e Alessandro – questa è la mia impressione, per come li ho conosciuti – hanno preso il loro vissuto, lo hanno condiviso e trasformato in materia viva. Hanno regalato a Roma e a noi esperienze da album dei ricordi e, ora, un festival di respiro europeo.

Spring Attitude festival si tiene il 23 e 24 maggio allo Spazio Novecento. Qui trovi il cartellone completo con gli orari e tutte le altre info.

Occhio anche alle date di Spring Attitude Waves, sezione collaterale del festival: tra giugno e luglio arriveranno a Roma Machinedrum, Bonobo, Darkside, Todd Terje, 2manydjs.

Third edition for Spring Attitude, ready by now to become the most important Italian festival.

I know very well the L-Ektrica crew. For ten years the Tuesdays in Rome have been a L-Ektrica brand. Now they want to make it big.

Year by year Spring Attitude is growing. The aim is emulating big festivals like Sonar, Primavera, Melt.

This year, for example, there is the innovation of an afternoon section: on the 24th Fabrice, Populous, Planningtorock, Jolly Mare, Illum Sphere, Actress are gonna perform at Macro-Testaccio.

The third edition line-up is very massive: Com Truise, Sun Glitters, Gold Panda, Totally Enormous Extinct Dinosaurs, Trust, Saint Pepsi, Jon Hopkins, Four Tet, George Fitzgerald. The quality is high and there is nothing accidental or ordinary in this choice. Andrea Esu, artistic director of Spring Attitude, has always been coherent and aloof from commercial trends.

Anyway the true secret of the success of Spring Attitude is the passion: the passion for European festivals, for the atmosphere of clubs and concerts, for music. Andrea, Fabrizio, Claudia and Alessandro (the L-Ektrica crew) have shared their experience and have given it to us in order to create a festival with a European appeal.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FacebookTwitterTumblrPinterestGoogle+
css.php