Danielle Krysa: I collage della Curatrice Gelosa - ElectroMode ElectroMode

Danielle Krysa: I collage della Curatrice Gelosa

gennaio 31, 2018

Follow my blog with Bloglovin

Danielle Krysa - Camera IC

I COLLAGE MISTI DI DANIELLE KRYSA

Amo i collage per la loro dimensione surreale e l’impatto grafico. E la mia ultima cotta in materia è Danielle Krysa.

Nei suoi collage misti s’intersecano ritagli di giornali anni ‘70/’80 (con una certa preferenza per la famiglia reale inglese), dense pennellate di colore e anche pagine strappate da libri, tutto galleggiante in un grande vuoto che circonda gli elementi rendendoli minuscoli eppure giganteschi e consegnandoli a un livello quasi ultraterreno.

Le pennellate interagiscono coi ritagli in maniera ironica e surreale e col loro andamento trasportano nel collage una sorta di traccia vitale dell’artista. Una striscia blu sotto l’effigie di un comandante di marina evoca il mare e il ponte di una nave, un geiser dorato che esce dai pantaloni di velluto di una ragazza impegnata sul dancefloor parla di febbre del sabato sera e di un’energia incontenibile.

Le pagine scritte, le lettere, i numeri introducono l’elemento grafico ed enigmatico.

Danielle Krysa - Steppin Out

ESSERE GELOSI DELLA CURATRICE GELOSA

A rendere tutto ancora più bizzarro c’è il fatto che Danielle Krysa è The Jealous Curator.

Se non conoscete questo sito fantastico grazie al quale scopro spesso nuovi artisti, la cosa più bislacca e che dà la misura del personaggio è il presupposto del sito e la ragione del nome: ovvero la Curatrice Gelosa che presenta quelle opere e quegli autori così fighi da suscitare in lei un irrefrenabile, onesto e anche ironico sentimento d’invidia.

Al di là del lato divertente della faccenda, la mancanza di fiducia in se stessi, l’insicurezza, il blocco creativo sono gli aspetti che più affascinano Danielle, proprio perché a lungo – prima che intervenisse il potere terapeutico di The Jealous Curator – sono stati suoi compagni di strada.

Inutile dire che le creazioni che Danielle ha concepito dopo The Jealous Curator sono proprio del tipo di cui lei stessa sarebbe stata gelosa.

Il sito nato per dare sfogo agli impulsi negativi per il successo e le vite degli altri alla fine ha prodotto l’effetto di trasformare l’invidia in ammirazione e di stimolare ispirazione e creatività nella sua autrice.

C’è da giurare che la curatrice oggi non sia più così gelosa. Potere del web.

Danielle Krysa - Shit Show

Danielle Krysa - Fake Art

Danielle Krysa - Don't Touch

Danielle Krysa - Disco

Danielle Krysa - Andy Warhol

Danielle Krysa - Bacon

Danielle Krysa - Chuck Di

Danielle Krysa - Hot Tub

Danielle Krysa - Bubbles

Danielle Krysa

Danielle Krysa - Bradshaw

Danielle Krysa - Sailor

Danielle Krysa - Minimal

Danielle Krysa - Gallery Drinking

Danielle Krysa - Bouquet

Danielle Krysa - Queen Gum

Danielle Krysa - Minty

Danielle Krysa - Consent

Danielle Krysa - Spicy

Danielle Krysa

Danielle Krysa - Spout

Danielle Krysa - Left on Dancefloor

Danielle Krysa - Surf

Danielle Krysa - Big Art



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

FacebookTwitterTumblrPinterestGoogle+
css.php