I&D: MondoLibro, Guida alla libreria dei sogni - ElectroMode ElectroMode

I&D: MondoLibro, Guida alla libreria dei sogni

novembre 13, 2018
Libreria Romboidale, design Pietro Russo - Casa di Pietro Russo - Living n.4 2017- ph. Filippo Bamberghi

Libreria Romboidale, design Pietro Russo, + poltrone Targa, design Gamfratesi per Gebrüder Thonet Vienna – Casa di Pietro Russo – Living n.4 2017 – ph. Filippo Bamberghi

GUIDA ALLA LIBRERIA DEI SOGNI

Forse l’imprinting gioca un ruolo anche sugli umani. In definitiva credo che l’essere cresciuta in mezzo a una moltitudine di libri mi abbia reso una specie di bibliomane.

Dei libri mi piace tutto. Il contenuto, ma anche il tatto, l’aspetto, l’odore (Karl Lagerfeld, Gerhard Steidl e Geza Schoen hanno creato il profumo Paper Passion, presentato al Fuorisalone 6 anni fa, ispirandosi all’odore dei libri appena stampati).

Insomma vade retro kindle & co – ammessi solo per guide e manuali o quando il bagaglio lo impone -, ma niente pose da intellettuale. È solo che quando mi trovo in mezzo a tanti libri mi sembra di essere a casa. Le librerie – soprattutto quelle indipendenti – mi rilassano, mi proteggono dal mondo e mi danno l’illusione di essere una persona migliore.

Un super viaggio sarebbe ad esempio un tour delle città con le librerie più belle al mondo, a cominciare da Buenos Aires.

Collage di librerie scovate sul web

1) Realizzata su misura, chiusa sotto e nei toni del grigio, rétro chic la libreria nella casa parigina di Amélie, fotografata per Milk Magazine da Louise Desrosiers; 3) L’aroma delle pagine fresche di stampa condensato nel profumo Paper Passion di Karl Lagerfeld, Gerhard Steidl e Geza Schoen e prodotto da Wallpaper e Steild (ne abbiamo parlato anche qui); 4) Lo studio di questa casa a Stoccolma curata dalla textile designer Katarina Wiklund è un esempio di come i mobili Ikea si prestino a ogni interpretazione. Certo aiuta avere due belle finestre, ma per il resto le librerie che le incastonano sono le classiche Billy, mentre le poltroncine sono state rivestite con tessuti del marchio svedese Bantie, con decori ispirati agli anni ’50 – via Marie Claire Maison Fr; 5) via Nuevo Estilo;

PTOLOMEO E I LIBRI SCULTURA

Mi piace leggere romanzi e racconti (ma come a molti), sono terribilmente attratta dalle copertine, adoro i libri illustrati e ovviamente quelli di moda, design, arte, grafica, fotografia e bizzarie varie, nonché quelli di cucina e ahimè anche le riviste, tante riviste. Insomma un piccolo mare di carta a cui trovare posto con adeguata libreria, per me il fondamentale di qualsiasi casa.

Niente dà più calore e personalità a un ambiente. Ma talvolta bastano semplici mensole e persino cataste di tomi sparse qua e là. Bruno Rainaldi e Opinion Ciatti su quest’idea ci hanno costruito la celeberrima Ptolomeo.

Ptolomeo - Bruno Rainaldi - Opinion Ciatti - Libreria

Libreria totem Ptolomeo di Bruno Rainaldi per Opinion Ciatti, qui nella versione Art, con mensole più grandi per ospitare riviste e volumi d’arte – 2003/2013

UNA LIBRERIA NELLA ZONA PRANZO

A ogni modo, avendone la possibilità, le grandi strutture a parete o che fungono da divisorio sono il massimo.

Per quanto mi riguarda, la prima cosa che ho visualizzato nel “living” della mia casa è stata una libreria che occupasse un’intera parete di 4 metri x3, davanti alla quale collocare il tavolo da pranzo. Un abbinamento meno consueto rispetto a quello più classico con la zona salotto, ispiratomi anche dalle immagini dell’appartamento di Alessandra Facchinetti.

Living Magazine - casa di Alessandra Facchinetti - Libreria

Living Magazine – Casa di Alessandra Facchinetti – Milano – Lampadario Dimore Gallery, tavolo francese e sedie anni ’50 – ph. Danilo Scarpati

SU MISURA O DI DESIGN?

In mancanza di mobili ereditati o vintage le opzioni sono 2: o affidarsi a un artigiano per una realizzazione su misura oppure orientarsi sulla produzione industriale. Ovviamente meglio se di design.

Tra le mie preferite la Libreria Romboidale di Pietro Russo (la foto d’apertura del post) – rétro, déco, lineare ed elegantissima – e due grandi classici: 835 Infinito di Franco Albini (1956/1957) prodotta da Cassina – di una classe e di una genialità esagerate – e il 606 Universal Shelving System di Dieter Rams (1984) prodotto da De Padova, essenziale, funzionale, eterno. Due tra i progetti che più hanno influenzato i lavori di tanti designer successivi.

Libreria Infinito - Franco Albini - Cassina606 Universal Shelving System - Dieter Rams - De Padova - Libreria

 

A parte queste, in generale mi piacciono molto le librerie bianche e quelle metalliche, magari un po’ strambe e completamente aperte che possono fungere anche da divisorio. Ovviamente la mia esigenza manco a dirlo è di avere delle ante per chiudere la sezione inferiore, in modo da poterla sfruttare per riporci qualcosa. Perché ahimè non si vive di soli libri.

Vi lascio con un bel po’ di gallery, le prime due con foto d’interni scovate sul web, le altre con le proposte più interessanti del design internazionale.

P.s. Chiudo segnalando due profili Instagram per bibliomani allo sbando: @tegamini e @signorinalave, addicted con ironia.

SUL WEB

GALLERY 1

via Découvrir l'endroit du décor
Una mega nicchia nel muro allestita con opportune mensole può diventare una libreria perfetta - Lyceum - Oscar Properties
Uno degli interni di Regis Larroque - via Yellowtrace
Appartamento a Londra - Bertolini Architects - Rue Mag - ph. Nathalie Priem
Dal loft a Tribeca di Daniela Jacobs - Sight Unseen
Ptolomeo dalla casa di Alaina Kaczmarski - The Everygirl
Libri ordinati per sfumature cromatiche per il loft parigino del fashion designer Yvan Mispelaere - interior design Stéphan Ghestem - Trendland
The Kinfolk Home - interior design Lotta Agaton - Nouw - ph. Kristofer Johnsson
Parete libreria anche in camera da letto - via Grace Spain

GALLERY 2

via Fantastic Frank
Tavolo da pranzo con Bertoia chair e dietro libreria con libri sistemati per gradazione cromatica. Très chic! - Dalla casa parigina di Marianne Fersing e Cédric Charbit - ph. Constance Gennari - The Socialite Family
Libreria dal sapore industriale anche nell'angolo cucina di un super loft newyorkese - The Bond Street Loft - NY - interior design Elizabeth Roberts
Libreria metallica sospesa à la Dieter Rams, la differenza la fanno le copertine decorative come quella di Mao - la casa romana di Paolo Giacomelli e Roberta Paolucci di Iosselliani - Garance Doré
Vecchio stampo, ridipinte in nero vittoriano - dalla casa a Rambouillet di Alexandra e Nicolas Valla - ph. Eve Campestrini - The Socialite Family
Una stanza di libri o almeno una parete di libri, come quella della casa parigina di Auguste Trapenard - ph. Constance Gennari - The Socialite Family
Libreria su misura con fasce più alte e più basse per libri e cd. Il progetto della casa di Rue Saint Honoré a Parigi - firmato Double G - è del 2010 e si capisce proprio dalla presenza dei cd. Però l'idea è bella anche per riporci altro oppure proprio i cd se siete maniaci musicali vecchio stampo (i vinili vanno coi libri) come qualcuno che conosco
Rètro, tinta grigio antracite come la parete per la libreria chiusa sotto e ai lati dalla casa parigina di Morgane Sézalory - Milk Magazine - ph. Karel Balas
Collage - Libreria

1) Divisorio asimmetrico con libri e tanti oggetti nella casa di San Sebastian dell’interior designer Mikel Irastorza – Home Adore; 2) Ett Hem Hotel, Stoccolma – interior design Ilse Crawford – AD España – ph. Uxio Da Vila (via Yellowtrace); 3) Bassa, bianca, rétro, chiusa con ante vetrate, perfetta per i libri, per appoggiarci sopra begli oggetti e per dare un senso estetico e funzionale agli angoli morti – via Danish Streets; 4) Dall’appartamento berlinese dell’artista e illustratore Olaf Hayek, libreria bianca, con scomparti di varie grandezze, perfetta per esporre la collezione di statuine strambe – The Selby; 5) 6) 7) Le ultime tre foto sono dalla casa parigina di Julie Revuz e Adrien Gloaguen – interior design Chloé Nègre – Milk Decoration – ph. Julie Ansiau – ne abbiamo parlato più diffusamente anche su ElectroMode

 

LE LIBRERIE DI DESIGN

GALLERY

DESIGN RÉTRO (ANNI ’50/’60)

Rimadesio - Libreria modulare Zenit con montanti in alluminio senza fori e agganci prefissati - design Giuseppe Bavuso
Un classico, String Shelving System
Porada - Libreria modulare Ubiqua
Desalto - Libreria modulare Armida - design Caronni + Bonanomi - 1997
Cattelan - Libreria componibile Airport con fissaggio a muro o a soffito - design Giorgio Cattelan - 2014
DK3 - Un pezzo storico il Royal System - design Poul Cadovius - 1948
B&B Italia - Libreria modulare Jack con sistema di regolazione telescopica terra-soffitto invisibile - design Michael Anastassiades - 2018
Ikea - Libreria/scrivania sospesa Svalnas - design Jon Karlsson - dal catalogo 2018
Kriptonite - Libreria K2 in alluminio con montanti pavimento-soffitto -

 

DimoreStudio - Progetto Non Finito - Libreria 074 - ph. Simone Fiorini

DimoreStudio – Progetto Non Finito – Libreria modulare 074 con struttura in metallo verniciato nero, staffe in ottone e ripiani in legno + uno ricoperto in feltro – ph. Simone Fiorini

Cappelini - Libreria Candy Shelf - design Sylvain Willenz - 2013

Cappellini – Libreria Candy Shelf con struttura in barre d’acciaio e tavole di separazione in legno naturale. Disponibile in diverse dimensioni, è ispirata al design anni ’60 – design Sylvain Willenz – 2013

 

DIVISORI CREATIVI

Lema - Libreria modulare free-standing in metallo a sezione quadrata - design Francesco Rota - 2011
Dimorestudio - Progetto Non Finito - Libreria 003 in metallo verniciato od ottone ossidato. Disponibile con ripiani in metallo, marmo e vetro - ph. Simone Fiorini
Arflex - Libreria Alba in metallo e vetro colorato. Il fissaggio a perno singolo consente di creare anche composizioni tonde. Uno dei progetti più interessanti dell'ultimo Salone del Mobile - design Bernhardt & Vella - 2018
Baxter - Libreria Borges in trafilato di ferro forgiato e martellato - design Paola Navone - 2008/2009
Ivano Redaelli - Libreria in metallo Hill con possibilità di ripiani in noce canaletto intarsiato, cuoio e marmo - design Studiopepe
Riva 1920 - Libreria Piano Design in acciaio inossidabile, legno massello e multistrato. Possibile l'inserimento di moduli chiusi - design Renzo e Matteo Piano - 2002
Cattelan - Libreria modulare Hudson con struttura in acciaio verniciato - design Giorgio Cattelan - 2016
Baxter - Libreria Libelle - design Pietro Russo - 2016

Baxter – Raffinatissima specie nella versione divisorio la libreria componibile Libelle, disponibile con attacco a parete o a soffito. Struttura in metallo verniciato nero con perni in ottone satinato, ripiani in acero con interno in paglia di Vienna o in pelle – design Pietro Russo – 2016

Dimorestudio - Progetto Non Finito - Libreria 003

Dimorestudio – Progetto Non Finito – Libreria 003 (vedi gallery)

 

SUPER LINEARI IN METALLO

MA/U Studio - R.I.G. Modules Shelving System in acciaio verniciato con ripiani disponibili in mdf, vetro e marmo - design Mikal Harrsen
MDF Italia - Libreria in alluminio Minima - design Bruno Fattorini - 2013/2017
Desalto - Libreria modulare Armida - design Caronni + Bonanomi - 1997
Saba - Libreria Leyva con struttura a griglia asimettrica in tondino di ferro verniciato e saldato - design Giuseppe Viganò - 2016
Rimadesio - Libreria modulare in alluminio Wind - design Giuseppe Bavuso
Desalto - Libreria Helsinki con struttura in tubi d'acciaio e mensole in lamiera scatolata - design Caronni + Bonanomi - 2009
Kriptonite - Libreria K3+
Menu - Stick System - design Jan & Henry - Libreria

Menu – A dire il vero lo Stick System non è tutto in metallo, per l’esattezza i moduli liberamente componibili e modificabili a piacere sono in acciaio e frassino, anche se l’aspetto è quello delle scaffalature in metallo dal sapore industriale – design Jan & Henry

 

ELEGANTI, IN LEGNO

Max Alto - Libreria Biblia in rovere massello. Nata per ospitare volumi di grande formato - design Antonio Citterio - 2008
Poltrona Frau - Libreria Lloyd con griglie formate da bacchette in rovere massello liberamente spostabili - design Jean-Marie Massaud - 2016
Baxter - Libreria Bourgeois con cornice in metallo rivestita di pelle e con ripiani e cassetti in massello di noce canaletto - design Matteo Thun e Antonio Rodriguez - 2012
Riva 1920 - Libreria Biblio in legno massello e multistrato con possibilità d'inserire cassetti e ante - design Michele De Lucchi - 2018
De Padova - Ispirazione nipponica per la libreria Tani Moto, autoportante a moduli con telaio in massello di rovere o noce canaletto - design Vico Magistretti - 1991
De Padova - Shigeto Box - design Vico Magistretti - 1990 - Libreria

De Padova – Shigeto Box, versione libreria della mitica madia Shigeto, ha struttura in massello di rovere affumicato e pannelli in legno impiallacciato rovere affumicato. Montato su ruote piroettanti; quelle anteriori hanno sistema di blocco – design Vico Magistretti – 1990

 

BIANCHE CON SCAFFALATURE ASIMMETRICHE

Cappellini - Libreria bifrontale Bookshelf con vani di dimensioni diversi in laccato opaco bianco - design Shiro Kuramata - 1970
MisuraEmme - Libreria Crossing disponibile anche in versione sospesa - design Mauro Lipparini
Arketipo - Libreria Target con struttura a casse in fibra di legno con moduli d'appoggio a forma di croci - design Nendo - 2009
MDF Italia - Libreria Random con struttura irregolare disponibile oltre che bianca anche in diversi colori - design Neuland Industriedesign - 2005/2017
Molteni - Libreria D.357.1 disegnata da Gio Ponti per la sua casa milanese in Via Dezza. Prodotta sulla base dei disegni originali - design Gio Ponti - 1956/1957
Porro - System Interparete, può essere libreria, parete attrezzata, elemento per suddividere ambienti, sostanzialmente su misura - design Piero Lissoni + CRS - 1995
Cattelan - Libreria componibile Wally in mdf laccato disponibile in varie finiture - design Philip Jackson - 2006
B&B Italia - Flat.C - design Antonio Citterio - 2008 - Libreria

B&B Italia – Flat.C è libreria ma ospita anche tv e tutti gli apparecchi hi-fi. Pensato per risolvere i problemi di grande contenimento ma con un ingombro minimo. Ha una profondità di soli 25 cm – design Antonio Citterio – 2008

 

SOSPESE

MDF Italia - Libreria Minima 3.0 in versione sospesa - design Bruno Fattorini - 2013/2017
DK3 - Royal System - deisgn Poul Cadovius - 1948
Desalto - Mini Boox, libreria con struttura a pantografo - design Denis Santachiara
Molteni - Libreria sospesa Graduate con mensola ancorata a parete o a soffitto che regge attraverso tiranti d'acciaio ripiani in legno e alluminio- design Jean Nouvel - 2003
Kriptonite - Libreria 25/52 caratterizzata da montanti a parete e lamiera piegata a formare i ripiani
Kriptonite - Libreria in alluminio K1 con montanti a cremagliera che consentono di posizionare liberamente ripiani e accessori
Meridiani - Libreria Hardy - design Andrea Parisio - 2012

Meridiani – Libreria sospesa Hardy in metallo con ripiani disponibili anche in ottone bronzato – design Andrea Parisio – 2012

Saba - Libreria Leyva - design Giuseppe Viganò - 2016

Saba – Libreria Leyva con struttura a griglia asimettrica in tondino di ferro verniciato e saldato, qui in versione sospesa – design Giuseppe Viganò – 2016

E ANCORA…

OTTONE, ANTE A VETRO, LIBRERIE SCULTURA… PEZZI CHE NON PASSANO INOSSERVATI

Ideal Form - Un pezzo storico, il sistema componibile Book in massello di frassino, chiuso con ante in vetro, apprezzata da Achille Castiglioni, fu scelta nel 1978 da Woddy Allen per Manhattan - design Titti Fabiani - 1969
Cappellini - Libreria a muro Aliante con struttura in metallo e ripiani in legno - design Rodolfo Dordoni - 1980
Gallotti & Radice - Libreria modulare Drizzle con struttura in alluminio anodizzato con piani in cristallo - design Luca Nichetto - 2012
Magis - Libreria modulare Tyke in tubo e lamiera d'acciaio - design Konstantin Grcic - 2013
Normann Copenhagen - Libreria Work Bookcase in acciaio e faggio laccato - design Simon Legald
Cattelan - Libreria a soffitto Tokyo con struttura e ripiani in acciaio verniciato e inserti in noce canaletto o rovere bruciato - design Andrea Lucatello - 2016
Arflex - Libreria Match - design Bernhardt & Vella - 2015

Arflex – Libreria Match. L’ispirazione sono le scaffalature industriali, rese qui più preziose dagli snodi in ottone e dai ripiani in legno – design Bernhardt & Vella – 2015

Molteni - Piroscafo - design Aldo Rossi e Luca Meda - 1991 - Libreria

Molteni – Altro pezzo storico, Piroscafo. Libreria, madia, vetrina in metallo e legno verniciato, è ispirato alla facciata della sede della Regione Umbria. – design Aldo Rossi e Luca Meda – 1991

Baxter - Libreria Viceversa, scultorea in alluminio rivestito in ottone; fasce in vetro ondulato - design Draga & Aurel - 2017

Baxter – Libreria Viceversa, scultorea in alluminio rivestito in ottone; fasce in vetro ondulato – design Draga & Aurel – 2017

Pietro Russo - Voliera - Libreria

Pietro Russo – Ispirato alla forma delle voliere e al design anni ’50/’60, Voliera è un espositore-scultura pensato per contenere libri, esporre oggetti, sorreggere piante. Disponibile in ferro verniciato nero opaco e in ottone satinato

Medulum – Step, libreria modulare con montanti metallici in finitura ottone – design Studio Bacs Architettura - 2018

Medulum – Step, libreria modulare con montanti metallici in finitura ottone – design Studio Bacs Architettura – 2018



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

FacebookTwitterTumblrPinterestGoogle+
css.php