Addio a Karl Lagerfeld, il suo genio non morirà - ElectroMode ElectroMode

Addio a Karl Lagerfeld, il suo genio non morirà

Febbraio 21, 2019
Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld nel 1973

ADDIO A KARL LAGERFELD

L’assenza all’ultima sfilata Chanel non è che promettesse nulla di buono.

Perché se di Karl Lagerfeld si poteva affermare qualcosa è che mai si sarebbe perso la passerella finale di un suo show, specie al Grand Palais, teatro monumentale della sua creatività fuori misura.

E infatti a 85 anni il genio, lo stakanovista, il fotografo, l’artista, l’ironico, lo snob, il bibliomane, il dittatore dello stile, l’uomo senza età e contro tendenza con lo sguardo rivolto sempre al futuro se n’è andato. E con lui l’epopea di una generazione irripetibile di couturier.

Sì, Valentino fortunatamente è ancora tra noi, ma non opera più da un pezzo. Per Karl invece l’idea di fare qualcosa di diverso dal disegnare e creare abiti era una follia.

Le vacanze per lui erano puro nonsense, come ebbe a sintetizzare in una delle sue frasi lapidarie: “Odio le vacanze! Sono state inventate per chi fa sempre la stessa cosa nello stesso posto”. Frasi tranchant, a volte dure e spietate, a volte volutamente fatue e perciò divertenti, di cui si sono nutriti i giornali per anni e persino un libro, Il Mondo Secondo Karl (Rizzoli).

Karl Lagerfeld

ICONA POP

Leggendolo s’intuisce finanche qualcosa di lui, sebbene filtrato dalla maschera cinica e provocatoria che forse si era creato insieme a un’età fluttuante e ad ascendenti nobiliari quanto meno sospetti. Di certo la cattivona di famiglia doveva essere mamma Elisabeth, capace di dirgli da bambino cose tipo: “Dovrò portarti dal tappezziere perché hai le narici troppo grandi. Bisogna metterci delle tende”.

Chi sa se Karl è diventato Karl grazie al trattamento da telefono azzurro di maman o nonostante questo.

Puro contorno si dirà. Anche se il Kaiser su quel contorno ha saputo dar vita a un mito, trasformandosi in una vera icona pop, come Marilyn o Andy Warhol.

Il codino candido (dichiarata la dipendenza da shampoo secco), i colletti inamidati, i guantini di pelle, un unico amore da lui definito platonico per il dandy francese Jacques de Bascher, la dieta con cui era dimagrito 42 chili per poter indossare i completi Dior Homme di Hedi Slimane, la gatta Choupette, un certo disappunto per le donne non esattamente filiformi, l’instancabilità – in grado com’era di occuparsi anche di dieci collezioni l’anno -, la mega libreria parigina, le collaborazioni con gli idoli globali alla Pharrell, gli amici dj che gli consigliavano la musica del momento, le super sfilate (magari con Sébastien Tellier a suonare dal vivo), le muse e le modelle – Inès de la Fressange su tutte e poi Caroline de Maigret, Claudia Schiffer, Kristen McMenamy, Linda Evangelista, Anna Mouglalis, Keira Knightley, Vanessa Paradis, Kristen Stewart, Cara Delevingne, Lily-Rose Depp fino a Kaia Gerber -, la prima capsule collection per H&M quando nessuno lo faceva, persino le emoticon a sua immagine e somiglianza.

Karl Lagerfeld e Inès de la Fressange nel 1987

Karl Lagerfeld e Inès de la Fressange nel 1987

Inès de la Fressange - Chanel - Fall 1986 - Karl Lagerfeld

Inès de la Fressange – Chanel – Fall 1986

Di sicuro c’è che Karl – dopo gli esordi a farsi notare da Balmain e Patou, gli anni ’70 e in parte ’90 a disegnare la donna libera e bohémienne di Chloé e la saga Fendi cui ha dato linfa addirittura per oltre 50 anni – dal 1983 è stato “semplicemente” e per sempre colui che ha saputo trasformare una maison prestigiosa ma ormai decotta come Chanel nell’epitome stessa della moda.

Helena Christensen nella pubblicità Chanel per la primavera-estate 1990 - ph. Karl Lagerfeld

Helena Christensen nella pubblicità Chanel per la primavera-estate 1990 – ph. Karl Lagerfeld

CHANEL E KARL

Ossequioso dello stile delineato da Mademoiselle e dei suoi capisaldi – la camelia, il tweed, il matelassé, il bianco e nero, il look da collegiale, le perle, le scarpe bicolore, il numero 5, i fiocchi, i super bijou e così via – ma capace di rileggerli all’infinito, attualizzarli, vampirizzarli, renderli incredibilmente cool, in una parola karlificarli.

Tutte cose che Chanel forse avrebbe odiato ma con lui Coco torna a essere oggetto di desiderio planetario e personaggio mitologico: un highlander, un’eterna ragazza al passo coi tempi ma che viaggia nel tempo e nello spazio, considerate le tante location in cui ambientare nuovi tasselli della storia, intercettate per le sfilate cruise e le Métiers d’Art (qui una delle più belle, quella del 2013 a Linlithgow). Quest’ultime sorta di apice assoluto e grande intuizione, celebrazione del savoir faire delle storiche aziende fornitrici della maison, acquisite di volta in volta per salvarle spesso dalla bancarotta.

Oggi i post sui social di quelli che l’hanno conosciuto personalmente sembrano testimoniare un’indole generosa insospettabile ai più.

Valentino: “Parte della mia giovinezza se ne e’ andata con te. A chi posso adesso raccontare ridendo i momenti felici e spensierati passati insieme al Fiacre o al Flore, le nostre prime speranze tu da Balmain e io da Desses, i nostri arrivi a Roma, io per aprire la mia prima maison e tu come disegnatore in una casa di couture. Tu che mi facesti promettere senza successo di mai ritirarmi. Karl, mio amico, Karl genio gigantesco. La mia tristezza è enorme… aurevoir Karl”.

Alexa Chung: “Riposa in pace, Karl. Ricordo di aver avuto tanta paura di te, eppure eri davvero incredibilmente spiritoso e generoso. Grazie per avermi invitato ad alcune delle esperienze più glamour della mia vita, è stato un onore conoscerti. Oh sì e grazie per il consiglio dello shampoo a secco, penserò sempre a te mentre mi sistemerò i capelli”.

Silvia Venturini Fendi: “Sono profondamente addolorata perché oggi abbiamo perso un uomo unico e un designer senza uguali, che ha dato così tanto a Fendi e a me stessa. Ero solo una bambina quando ho visto Karl per la prima volta. Il nostro rapporto era molto speciale, fondato su un profondo e genuino affetto. Tra noi c’era un grande apprezzamento reciproco ed un rispetto infinito. Karl Lagerfeld è stato il mio mentore e punto di riferimento. Bastava uno sguardo per comprendersi l’un l’altro. Per me e per Fendi, il genio creativo di Karl Lagerfeld è stato e sarà sempre la luce guida che ha plasmato il DNA della Maison. Mi mancherà moltissimo e porterò sempre con me i ricordi dei giorni passati insieme”.

Come si fa coi miti, a piangerlo c’è però una moltitudine di sconosciuti e tra questi tanti giovani, cosa che lo avrebbe sicuramente inorgoglito.

Con la sua fine la moda non sarà più la stessa. Per me se ne va un mondo fatto di sogno e leggenda insieme a un pezzetto di adolescenza superstite.

GALLERY 1 – SFILATE

Chanel - FW 13-14 - Stella Tennant
Chanel - FW 13-14 - Ondria Hardin
Chanel - FW 14-15 - Amanda Wellsh - il supermarket cool
Chanel - FW 14-15 - scarpe da ginnastica versione tweed
Chanel - FW 14-15 - il cestino a catena
Chanel - FW 14-15 - Lait de Coco <3
Chanel - FW 15-16 - Ine Neefs - il bistrot di Coco
Chanel - FW 15-16 - Vanessa Moody
Chanel - FW 15-16 - la borsa menu
Chanel - FW 15-16
Chanel - FW 15-16 - la clutch piatto
Chanel - FW 15-16 - il portafortuna assoluto: il numero 5 versione borsetta
Chanel - Métiers d'Art - Paris Cosmopole - Pre Fall 17-18
Chanel - Métiers d'Art - Paris Cosmopole - Pre Fall 17-18
Chanel - Métiers d'Art - Paris Cosmopole - Pre Fall 17-18 - Lily Rose Depp
Chanel - Resort 2014 - Jamie Bochert
Chanel - SS 14 - scarpa-calzino ma sempre bicolore
Chanel - SS 14 - perle anche sulla clutch
Chanel haute couture - FW 14-15 - Binx Walton
Chanel haute couture - FW 14-15 - gonna fiore dalla lavorazione sorprendente
Chanel haute couture - SS 14 - passerella finale per Karl Lagerfeld, il piccolo Hudson Kroenig e Cara Delevingne in abito da sposa
Chanel haute couture - SS 01 - Anne Catherine Lacroix - il look bianco e nero da collegiale in versione pomeriggio-sera
Chanel haute couture - SS 01 - Mini Anden
Chanel haute couture - SS 01 - Devon Aoki sposa
Chanel - FW 16-17 - Justine Asset - la stampa camelia
Chanel - FW 16-17 - Binx Walton
Chanel - FW 16-17 - cascate di perle
Chanel - FW 16-17 - Bara Podzimkova
Chanel - FW 16-17 - Lindsay Wixson
Chanel - FW 17-18 - l'agenzia spaziale Gabrielle Chanel
Chanel - FW 17-18 - Marjan Jonkman
Chanel - FW 17-18 - Marjan Jonkman
Chanel - FW 17-18 - stivali stellari ma sempre bicolore
Chanel - FW 17-18 - la clutch diventa razzo Chanel
Chanel - FW 17-18 - Karl Lagerfeld e Hudson Kroenig
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Salzburg - Pre Fall 15-16 - Binx Walton
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Salzburg - Pre Fall 15-16 - Cara Delevingne sposa educanda Belle Époque
Chanel - Resort 15 - Fei Fei Sun - Coco va in India
Chanel - Resort 15 - Saskia de Brauw
Chanel - SS 15 - Coco contestatrice
Chanel - SS 15
Chanel - SS 15
Chanel - SS 15 - la marinière diventa cardigan-abito
Chanel - SS 15 - Saskia de Brauw - divino completo con pantalone e gonna sovrapposta
Chanel - SS 15 - Karl Lagerfeld e le modelle contestatrici
Chanel - SS 16 - aeroporto Chanel
Chanel - SS 16
Chanel - SS 16 - il trolley matelassé
Chanel - SS 16 - i mezzi guanti in lucertola metal
Chanel - SS 16
Chanel - SS 16 - Mica Arganaraz
Chanel haute couture - FW 17-18 - Margherita Tondelli
Chanel haute couture - FW 17-18 - Lexi Boling con una sontuosa versione della petite robe noire
Chanel haute couture - FW 17-18 - stivaletto primo 900 con tacco in plexi
Chanel haute couture - SS 15 - la sposa en fleur
Fendi - FW 14-15 - Maartje Verhoef
Fendi - FW 14-15 - Karl diventa gadget
Chanel haute couture - SS 1999 - Ester Canadas
Chanel haute couture - SS 1999 - Kirsten Owen sposa monacale
Chanel - FW 18-19 - Camille Hurel - Coco va nel bosco autunnale
Chanel - FW 18-19
Chanel - FW 18-19 - Stella Lucia
Chanel - FW 18-19 - camelia preziosa per la borsetta
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Texas - Pre Fall 14-15 - Ondria Hardin - Coco fanciulla del West
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Texas - Pre Fall 14-15 - Saskia de Brauw cowgirl
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Texas - Pre Fall 14-15 - Kati Nescher
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Texas - Pre Fall 14-15 - Grace Hartzel
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Texas - Pre Fall 14-15 - Jamie Bochert
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Texas - Pre Fall 14-15 - Chiharu Okunugi
Chanel - Resort 16
Chanel - SS 17 - Cris Hermann - Chanel tecnologica
Chanel - SS 17 - Marjan Jonkman
Chanel haute couture - FW 18-19 - Marjan Jonkman punk-fetish chic. Chanel tra i bouqiniste
Chanel haute couture - SS 16 - Anka Kuryndina - Chanel nel giardino zen
Chanel haute couture - SS 16 - Ine Neefs super collegiale
Chanel haute couture - SS 16 - Odette Pavlova - gonna con panneggio a spina di pesce che sfiora la perfezione
Chanel haute couture - SS 16 - Mica Arganaraz
Karl Lagerfeld con Naomi Campbell e Cristy Turlington nel backstage di Chanel - 1992

Karl Lagerfeld con Naomi Campbell e Cristy Turlington nel backstage di Chanel – 1992

Yasmeen Ghauri fotografata da Karl Lagerfeld per l'autunno-inverno 1991 di Chanel

Yasmeen Ghauri fotografata da Karl Lagerfeld per l’autunno-inverno 1991 di Chanel

Chanel - FW 2001-02 - Karl Lagerfeld

Chanel – FW 2001-02

Linda Evangelista - Chanel - SS 1995 - Karl Lagerfeld

Linda Evangelista – Chanel – SS 1995

Karl Lagerfeld e Florence Welch - passerella finale della sfilata SS 2012 di Chanel

Karl Lagerfeld e Florence Welch – passerella finale della sfilata SS 2012 di Chanel

Shalom Harlow e Kristen McMenamy - Pubblicità Chanel anni '90 - ph. Karl Lagerfeld

Shalom Harlow e Kristen McMenamy – Pubblicità Chanel anni ’90 – ph. Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld e la principessa Soraya al ballo veneziano a Le Palace - Parigi - 1978

Karl Lagerfeld e la principessa Soraya al ballo veneziano a Le Palace – Parigi – 1978

Karl Lagerfeld, Anna Piaggi e Manolo Blahnik

Karl Lagerfeld, Anna Piaggi e Manolo Blahnik

Un look di Karl Lagerfeld per Chloé - L'Officiel - agosto 1981 - ph. Rodolphe Haussaire

Un look di Karl Lagerfeld per Chloé – L’Officiel – agosto 1981 – ph. Rodolphe Haussaire

Saskia de Brauw nella pubblicità della collezione resort 2013 di Chanel - ph. Karl Lagerfeld

Saskia de Brauw nella pubblicità della collezione resort 2013 di Chanel – ph. Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld circondato dalle modelle nel suo studio da Chanel nel 1984 - ph. John Van Hasselt

Karl Lagerfeld circondato dalle modelle nel suo studio da Chanel nel 1984 – ph. John Van Hasselt

L'appartamento stile Memphis di Karl Lagerfeld nel 1983

L’appartamento stile Memphis di Karl Lagerfeld nel 1983

Karl Lagerfeld - Vogue Japan - luglio 2012 - ph. Eric Guillemain

Karl Lagerfeld – Vogue Japan – luglio 2012 – ph. Eric Guillemain

Una foto giovanile di Karl Lagerfeld

Una foto giovanile di Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld e Divine allo Studio 54

Karl Lagerfeld e Divine allo Studio 54

Claudia Schiffer ed Helena Christensen - pubblicità Chanel - SS 1995 - ph. Karl Lagerfeld

Claudia Schiffer ed Helena Christensen – pubblicità Chanel – SS 1995 – ph. Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld e Alice Dellal nel backstage della sfilata Chanel haute couture SS 2012

Karl Lagerfeld e Alice Dellal nel backstage della sfilata Chanel haute couture SS 2012

Helena Christensen e Karen Mulder - L'Esprit de Karl - Vogue UK - giugno 1991 - Karl Lagerfeld

Helena Christensen e Karen Mulder – L’Esprit de Karl – Vogue UK – giugno 1991

Karl Lagerfeld fotografato da Antonio Lopez nel 1970

Karl Lagerfeld fotografato da Antonio Lopez nel 1970

Karl Lagerfeld e Choupette

Karl e Choupette

Fendi - FW 17-18 - Mica Arganaraz
Fendi - FW 17-18 - Binx Walton
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Hamburg - Pre Fall 18-19 - i marinai dell'infanzia di Karl
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Hamburg - Pre Fall 18-19
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Hamburg - Pre Fall 18-19 - Marjan Jonkman
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Hamburg - Pre Fall 18-19
Chanel - Resort 17 - Cris Hermann - Coco va a Cuba
Chanel - Resort 17 - Amanda Sanchez
Chanel - Resort 17 - Marjan Jonkman
Chanel - SS 18 - doppia C preziosa
Chanel haute couture - FW 15-16 - Kendall Jenner - casinò Chanel
Fendi - SS 15 - Ine Neefs
Fendi - SS 15 - Aymeline Valade
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Cinecittà - Pre Fall 16-17 - Mica Arganaraz
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Cinecittà - Pre Fall 16-17 - Mica Arganaraz
Chanel - Resort 18 - Mica Arganaraz - Chanel antica Grecia
Chanel - Resort 18 - Camille Hurel
Chanel - Resort 18 - Binx Walton
Chanel - Resort 18 - Birgit Kos
Chanel - Resort 18 - Odette Pavlova
Chanel - Resort 18 - Karl Lagerfeld e Hudson Kroenig
Chanel - SS 19 - Chanel va a mare, qui con doppia borsa
Chanel - SS 19 - Rianne Van Rompaey
Chanel - SS 19 - Kaia Gerber
Chanel - SS 19 - Kaia Gerber - logo mania
Chanel - SS 19 - la versione spugna di un classico
Chanel - SS 19 - il cestino dei sogni
Chanel - SS 19
Chanel - SS 19 - la clutch-gioco a forma di conchiglia
Chanel - SS 19
Chanel haute couture - SS 1997 - Helena Christensen
Chanel haute couture - SS 1997 - Carolyn Murphy
Chanel haute couture - FW 13-14 - Jamie Bochert
Chanel haute couture - FW 13-14 - Kremi Otashliyska
Chanel haute couture - FW 13-14 - Sui He
Chanel haute couture - SS 17 - Cris Herman
Chanel haute couture - SS 17 - Lindsey Wixson
Chanel haute couture - SS 17 - Jing Wen
Chanel haute couture - SS 17 - passerella finale per la sposa in rosa - Karl Lagerfeld e Lily Rose Depp
Chanel haute couture - SS 17
Fendi - SS 16 - Rianne Van Rompaey
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Antico Egitto - Pre Fall 19-20 - Natalie Ogg
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Antico Egitto - Pre Fall 19-20 - Binx Walton
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Antico Egitto - Pre Fall 19-20 - Pharrell Williams
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Antico Egitto - Pre Fall 19-20 - Adesuwa Aighewi
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Antico Egitto - Pre Fall 19-20 - Vittoria Ceretti
Chanel haute couture - SS 13 - Kate Bogucharskaia
Chanel haute couture - SS 13 - Lindsey Wixson - romanticismo dark
Chanel haute couture - SS 13 - cuissarde spuntati in pizzo
Chanel haute couture - SS 18 - Greta Varlese
Chanel haute couture - SS 18 - Mica Arganaraz
Chanel haute couture - SS 19 - Alina Bolotina - estate in villa
Chanel haute couture - SS 19 - Camille Hurel
Chanel haute couture - SS 19 - classico scollo a cratere amato da Lagerfeld
Chanel haute couture - SS 19 - Kaia Gerber
Chanel haute couture - SS 19 - Vittoria Ceretti - costume da sposa
Chanel haute couture - SS 19 - Vittoria Ceretti
Chanel - Métiers d'Art - Paris-Linlithgow - Pre Fall 13-14 - Cara Delevingne - ispirazione Maria Stuart
Chanel - SS 13 - pale eoliche al Grand Palais
Chanel - SS 13 - Jamie Bochert
Chanel - SS 13 - la borsa hula hoop
Chanel - SS 13 - Saskia de Brauw

immagini di sfilata via Vogue, le altre via Pinterest e Tumblr



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

FacebookTwitterTumblrPinterest
css.php